Come fare trading nel forex, senza stress, lavorando soltanto 1 ora al giorno

Si può fare tradig sul mercato forex (guadagnando, possibilmente), senza passare tutta la giornata davanti al monitor e lavorando soltanto 1 ora al giorno?

Sì, è possibile. Basta applicare una strategia come FX UnPlugged, che nel 2016 ha ottenuto un profitto di +30% (includendo anche l’effetto della leva finanziaria) con un impegno che non ha superato 1 ora al giorno.

Sì, è possibile fare trading sui mercati valutari con profitto e senza stress. Il segreto è riassunto in due semplici regole: operare a favore di trend e operare multiday.

Questo è esattamente l’approccio della strategia FX UnPlugged, la mia preferita per le operazioni nel forex.

Questo grafico mostra la performance del portafoglio nel 2016:

Continua a leggere

Hai la passione del forex? Io no!

Fare trading è una passione, così dicono. Ci sono dei trader che passano anche 14 ore a guardare i grafici. Sempre per passione… E tu, quanto tempo passi davanti al monitor?

“Eh, Fabrizio, dipende dalle giornate, a volte non mi alzo nemmeno per andare in bagno!”

Ti dirò una cosa che per qualcuno può suonare strana, oppure fastidiosa. Per me, il trading non è una passione, ma un lavoro come un altro. E non mi piace affatto passare le ore guardando i grafici, anzi. Durante la mia giornata, cerco di stare meno tempo possibile davanti al monitor.

Trading%20monitor

La vedi questa immagine? Bene, quello non è (e non sarà mai) il mio ufficio. Uno schieramento di monitor come quello è peggio di una gabbia. No, grazie!

“Fabrizio, ma che cosa stai dicendo? Se non segui i mercati, come fai a fare trading?”

Basta seguirli… da lontano 🙂 Non è necessario fare sempre trading intraday. Anzi, le operazioni più profittevoli sono proprio quelle su orizzonte multiday. Continua a leggere

Ecco le qualità principali di una (buona ) strategia

1 timbo-qualitaNell’articolo precedente abbiamo visto quali sono i 5 punti cardinali di una strategia, cioè quelle 5 caratteristiche che devono essere necessariamente presenti in qualsiasi metodo di trading, altrimenti non si può chiamare una strategia e diventa un semplice cliccare a caso, in quel caso tanto vale tirare i dadi o “seguire la pancia”.

Oggi facciamo un passo avanti e descriviamo le 4 qualità principali di ogni strategia. Eh sì, non bastavano i 5 punti cardinali: quelli sono necessari, ma non sufficienti. C’è un altro passaggio da fare, per capire se una strategia sta in piedi oppure no.

Prima di commentarle in dettaglio le elenchiamo, così cominci a fare la loro conoscenza.

  1. Chiarezza
  2. Univocità
  3. Completezza
  4. Verificabilità

Continua a leggere

CONOSCI I PUNTI CARDINALI DI UNA STRATEGIA?

Lo scopo di questo articolo è chiarire definitivamente che cosa si intende quando si parla di strategia operativa nel trading. O almeno, che cosa intendo io. Per farlo, definiremo quelli che io chiamo i 5 punti cardinali di una strategia, quelli che sono in grado di guidarci come un faro nel buio. Una volta chiariti questi punti, saremo in grado di riconoscere una strategia buona da una strategia cattiva.

01 faro

Sì, lo so che i punti cardinali sono 4 e non 5. E infatti anche in una strategia i punti cardinali in realtà sono 4, però il quinto viene da sé, come si suol dire, quindi lo inseriamo in coda ai 4 ufficiali. Lo capirete strada facendo, fidatevi. Siete pronti? Bene, allora cominciamo. Continua a leggere